Wednesday, September 26, 2007

ONU: niente sanzioni alla Birmania

A causa del veto di Cina e Russia.

Le sanzioni annunciate ieri dagli Stati Uniti e sostenute anche dalla Ue, non sono passate tra i 15 del Consiglio di sicurezza dove Cina e Russia, che mantengono importanti rapporti economici con la giunta militare di Rangoon, continuano a bloccare una risoluzione in questo senso.

Visto che qualcosa si è mosso in Darfur - dove la Cina continuava a porre il veto - solo grazie alla pessima pubblicità e visto che ci tengono tanto: BOICOTTIAMO LE OLIMPIADI DI PECHINO!

Spegnete la televisione, boicottate i prodotti che supportano le olimpiadi, evitate di comperare prodotti palesemente troppo economici perché provenienti dallo sfruttamento dei poveri in un paese che da comunista e terrorista, senza modificare i propri vertici, è passato al fascismo capitalista e razzista all'americana.

Un paese dove vige la pena di morte stocastica. Per reati di prostituzione, pornografia e spaccio di hashish. Dove, visto che non si può condannare a morte una donna incinta, prima la fanno abortire a forza e poi la uccidono. Dove gli avvoltoi non ti dicono quando un tuo parente sarà ucciso da condannato perché prima devono esportarne gli organi per rivenderli a caro prezzo.

BOICOTTIAMO LE OLIMPIADI DI PECHINO! BOYCOTT BEIJING 2008!

Labels: , , , , , , , , , , , , ,

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home