Saturday, December 29, 2007

Un augurio per l'anno a venire?

Certo, un'utopia, perfino: la morte di tutte le religioni.
Tutte. Tutte le religioni, tutte le sette, le logge, le lobby. Tutti i buffoni che cercano di condizionare la mia vita direttamente o indirettamente, palesemente o di nascosto, siano essi qui dove abito io, siano essi in paesi ignoti con capitali impronunciabili.

Siano essi i cattolici bigotti da Papa Razzy e Opus Dei (e con loro muoiano i rinati Ferrara, gli ex-comunisti-ma-non-è-vero-ci-andavo-solo-perché-mi-pagavano Dalla (ulteriore chiosa: così fanno anche le puttane), le medievali Binetti col cilicio) che non hanno mai pensato di porgere l'altra guancia o i preti Berlusconiani che ci provano con i drogati e i minorenni, siano essi gli islamici talebani o presunti tali che si fanno esplodere per diciassette vergini (non serve a nulla: in azione il cazzo vi si è polverizzato...) e uccidono pari e meno pari o quelli che lapidano donne stuprate perché non dovevano darla via, siano essi i cristiani armeni e quelli greco-ortodossi che predicano l'amore e scatenano una rissa in chiesa a Gerusalemme per dieci centimetri quadri di merdoso pavimento, siano essi i pope russi che benedicono i poliziotti che bastonano gli omosessuali, siano gli ebrei treccinati vestiti di nero a quaranta gradi all'ombra che - anche loro! - se la prendono con il gay pride, siano essi gli indù con il terzo occhio per vedere meglio le chiese cattoliche che bruciano (le caste non si toccano, ragazzi...). (Per chi non avesse memoria: tutto questo è successo nel 2007.)

Su basi effimere, ignobilmente sfruttate la creduloneria della gente, portatori di verità tanto incontrovertibili quanto false. Siete veri come le alghe di Vanna Marchi.

Come faccio a sopportare la vostra presenza? Penso ai vostri dei in una vasca da bagno, con Berlusconi e Dell'Utri che [censored] loro addosso, Previti che [censored] loro in bocca e la Santanché in completo [censored] che li [censored].

E anche per quest'anno, profumo di morte e decadenza.



P.S.
Questo post è stradedicato.
So che mi leggerai anche tu: grazie per l'ispirazione.
Non prendertela, comunque: potrei stimarti lo stesso.
In un'altra tua reincarnazione, intendo.

Labels:

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home