Sunday, December 03, 2006

Sono stato licenziato...

Tutto è avvenuto all'improvviso.
Quando mi hanno detto che avevano annullato il mio biglietto per Delhi, ho capito.

Chiuso in una stanza con la padrona che mi diceva che "da ora" non ero più desiderato e con il mio ex capo (la parola "ex" è il punto più bello di tutti...) che mi urlava ancora addosso, gli occhi fuori dalle orbite iniettati di sangue.
Meglio andarsene, con qualche lira di buonuscita.

Sì, d'accordo, sarà dura inventarmi una vita nuova.
Ma sono sicuro che sarà molto più tranquilla di ora.

Peraltro: che la morte porti via velocemente le vostre anime già morte e i vostri soldi inutili. Perché ho voglia di ballare il tip tap sulle vostre tombe.

Labels: , , ,

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home